×

Qual è la dieta più salutare del mondo?Ecco la dieta di Okinawa.

dieta più salutare

Qual è la dieta più salutare del mondo?Ecco la dieta di Okinawa.

Una corretta alimentazione è fondamentale per condurre uno stile di vita sano, determinato dagli alimenti che consumiamo abitualmente, il modo in cui li prepariamo e le quantità che ingeriamo. Ma qual’è la dieta più salutare del mondo?

È cruciale fornire al nostro organismo i nutrienti necessari attraverso frutta, verdura, cereali integrali, legumi, pesce, uova e carne.

Un’alimentazione sana ed equilibrata ci aiuta a vivere più a lungo e meglio. Pertanto, è importante fare scelte oculate riguardo agli alimenti che assumiamo e mantenere proporzioni adeguate per preservare la nostra salute, prevenendo sovrappeso, diabete, pressione alta e allo stesso tempo prevenire malattie cardiovascolari, nervose, nonché problemi di crescita, ossei e articolari.

I Giapponesi e il loro segreto

Questo è ben noto ai giapponesi, che detengono l’aspettativa di vita più alta al mondo. Inoltre, il Giappone è uno dei paesi con i tassi più bassi di obesità (3,5%, rispetto al 21% in Spagna o al 33% negli Stati Uniti). Le tradizioni e la cultura giapponese, oltre alle leggi per combattere il sovrappeso, hanno contribuito notevolmente a mantenere i suoi cittadini snelli e dall’aspetto giovane.

Ma qual è il loro segreto? Principalmente, è dovuto al fatto che consumano alimenti di facile digestione e non tendono a eccedere, ma smettono di mangiare quando si sentono sazi. Inoltre, la loro alimentazione si basa sul concetto di yin e yang (alimentazione bilanciata, esercizio fisico e meditazione) e adottano la tecnica tradizionale della respirazione prolungata durante i pasti. Invece di frequentare palestre, praticano yoga o fanno passeggiate quotidiane e si concedono bagni caldi tra i 38 e i 42 gradi.

In questo contesto, vi presentiamo oggi la dieta di Okinawa, che raccoglie le abitudini alimentari delle popolazioni indigene delle isole Ryukyu (Giappone), dove gli abitanti godono di un’eccezionale longevità. Innanzitutto, cucinano gli alimenti in modo semplice, preservandone i nutrienti, mangiano lentamente, concentrandosi sul momento del pasto e masticando bene ogni boccone, il che li aiuta a non eccedere nel cibo.

La dieta di Okinawa: dieta più salutare del mondo

Questa dieta giapponese, rispettosa dell’ambiente, si basa principalmente sul consumo di frutta, verdura e, in misura minore, riso, grano saraceno, alghe, soia e legumi, con il pesce come principale fonte di proteine. La carne è consumata in modo eccezionale e uova e latticini sono praticamente assenti.

Il pesce aiuta a perdere peso poiché è meno calorico rispetto alla carne. Anche se il pesce azzurro (sardine, tonno o salmone) contiene più grassi rispetto a quello bianco (merluzzo, baccalà o nasello), i grassi presenti in entrambi i tipi di pesce sono molto più salutari rispetto a quelli della carne. Inoltre, favorisce lo sviluppo intellettuale e le capacità cognitive, essendo ricco di zinco, fosforo e vitamine A, B12 o acido folico.

Essendo la principale fonte di proteine, il pesce nutre i muscoli e rafforza le ossa grazie all’alto contenuto di calcio. Non dimentichiamo che gli acidi grassi omega 3 rafforzano il sistema immunitario, riducono il rischio di malattie cardiovascolari e aumentano l’HDL (“colesterolo buono”) rispetto al LDL (“colesterolo cattivo”).

Le alghe forniscono nutrienti essenziali attraverso il consumo di piccole quantità. Ricche di vitamine, fosforo, potassio, ferro, iodio, sodio, fibre e proteine vegetali, le alghe contengono molto calcio, sono ricche di iodio, saziano e aiutano a stabilizzare la glicemia, contribuendo al controllo del peso.