Chi è il Narcisista patologico
Salute

Narcisista patologico, chi è e come riconoscerlo per non farsi manipolare

Nella comprensione di chi è il narcisista patologico è fondamentale conoscere che il confine tra fiducia in sé stessi e narcisismo è sottile ma significativo. Mentre la fiducia in sé stessi è una qualità positiva, il narcisismo, specie se un atteggiamento patologico, può essere dannoso per l’individuo e le persone intorno a lui. Come riconoscere una persona narcisista e quali sono i diversi tipi di narcisismo? Esistono alcuni segnali che possono aiutare a riconoscere una persona narcisista.

Chi è il Narcisista, quando si diventa narcisista patologico

Il disturbo narcisistico di personalità è caratterizzato da un irrealistico senso di importanza personale che influisce negativamente sull’immagine di sé, sulle relazioni interpersonali e sulla vita quotidiana. Alcune persone possono avere tendenze o tratti narcisistici nella loro personalità senza soddisfare i criteri del disturbo completo. Indipendentemente dal tipo di disturbo narcisistico, le persone con questa caratteristica manifestano comunemente tre caratteristiche chiave.

Egocentrismo e senso di grandiosità:: Il narcisista è preso dal forte desiderio di far colpo su gli altri con le sue abilità, bellezza o possedimenti. Manifesta un’alta stima di sé in confronto agli altri e richiede spesso un trattamento privilegiato e concessioni che non gli sarebbero dovute.

Narcisista patologico
Narcisista patologico – benessereecosmesi.it

Focalizzazione su di sé: Il narcisista è sempre concentrato su se stesso e mostra una mancanza di empatia verso gli altri. Durante le conversazioni, cerca costantemente di portare l’attenzione su di sé, cercando elogi e riconoscimenti.

Bisogno di ammirazione: Dietro l’apparenza del narcisismo si può celare bassa autostima. Per questo motivo, il narcisista brama incessantemente elogi e apprezzamenti dagli altri per sentirsi valorizzato.

Tipi di Narcisismo

Esistono diversi tipi di narcisismo, ognuno con le sue peculiarità.

Narcisista palese: Questo è il tipo più evidente e facilmente identificabile di narcisista. È eccessivamente preoccupato dalla sua immagine e cerca costantemente l’ammirazione e l’elogio dagli altri.

Narcisista nascosto: Il narcisista nascosto, o vulnerabile, è meno evidente per gli osservatori esterni. Cerca anche lui l’ammirazione, ma utilizza subdoli stratagemmi come la falsa modestia per ottenerla.

Narcisista antagonista: Questo tipo di narcisista è disposto a sfruttare gli altri per raggiungere i propri obiettivi e sentirsi superiori. Può sminuire i suoi rivali per conseguire benefici.

Narcisista comunitario: Apparentemente altruista, il narcisista comunitario si impegna in attività sociali, ma lo fa principalmente per attirare l’attenzione e ricevere lodi.

Narcisista malefico: Ultima tipologia, il narcisista malefico è anche la forma più grave e rischiosa di questa patologia psicologica. Oltre a egolatria e senso di superiorità il narcisista malefico manifesta comportamenti nocivi e pericolosi per sé e per gli altri.

Tra questi citiamo disturbi della personalità, violenza, ossessione, assenza di empatia, crudeltà e depravazione.

Potrebbe piacerti...